Il 21 maggio 2010 tigre31 racconta:

sono molto felice che tu abbia piantato due fichi. Almeno nel centro Toscana
da anni queste piante  sono state in gran parte estirpate , eppure lo loro
inflorescenze sono tanto gustose ed ora renumerative in quanto alla
distribuzione i fichi secchi, in gran parte turchi e greci vanno  intorno ai
10-12 € al kg.
 Già i frutti sono i piccoli semi che vi sono dentro essi, circa 60 anni
transitando sulla FI-Mare  all'altezza  di Serravalle , vi era un fico sul
campanile. Mio zio a fianco  sulla fiat 500 disse " Vorrei sapere chi è
stato quel  fesso che ha piantato un fico sul campanile " .
 A quel tempo non avevo studiato agraria, neppure io sapevo che era stato il
di dietro(cloaca) di un beccafilo a fare il prodigio.
 Questo piccolo migratore che viene dal centro- Africa  e che a settembre ,
dopo a aver fatto una scorpacciata di fichi  riparte , passa da  Gibilterrà
ed in tre mesi rientra in sede.
Almeno da noi non becca i verdini , scielti da Cactus  perchè maturano tardi
, è passionista dei dottati che sono i migliori , però becca anche gli albi
, che sono i primi e da marmellata, non è passionista di quelli neri i
brogiotti , forze è un po' razzista.
 Nella vecchia civiltà contadina venivano fatte  un meno di 2 vecchie
bigoncie di fichi secchi.
 A  mezzogiorno , dopo la  minestra con due biccie di fichi , un po' di
olive , e qualche noce  i ns. coloni erano a posto, si intende 2-3 bicchieri
di Chianti e via nel podere.
Un problema si poneva alla mia mamma , verso ottobre nelle biccie  gli
nascevano le tignole. Povera donna  quanto si disperava , diceva gli ho
chiusi ermeticamente , da dove saranno passate.
 Purtroppo il figlio ancora non sapeva che una farfallina con il suo
ovopositore , quando lei gli metteva aperti sui graticci a seccare ci aveva
messo un piccolo uovo.
 Oggi si potrebbe ovviare con una  fitta garza , la povera tignola
rimarrebbe con l'ovopositore disoccupato.
WWW.ENZOPRUNETI.COM

> Oggi si potrebbe ovviare con una  fitta garza , la povera tignola
> rimarrebbe con l'ovopositore disoccupato

complimenti, ottima esposizione, e ottimi i fichi.
i "fichi d'india" li chiamiamo noi; hanno un sapore
da favola quando sono buoni.
Certo non ho mai visto questi fichi, secchi!!
n ho mai visto spatole di cactus cacciare fichi,
intendo, quelli senza spine..(!?)
Ma persino Cristo maled quel fico che non aveva
frutti, fuori stagione!!(capita!!)
ma la domanda era un'altra, cio :
ma le noci si innestano? qualcuno lo sa?
so che si innestano ma..
voglio dire, sto pulendo sotto un noce, e sto raccogliendo
tutte le piantine spontanee che sono uscite fuori dal seme.
mi chiedevo se per avere lo stesso frutto dovessi innestare
con la stessa pianta madre, o devo aspettare una ventina
d'anni per scoprirlo, se le lascio crescere(una o due:)cos ?
Saluti, grazie rawmode

> ma le noci si innestano? qualcuno lo sa?

non si innestano !
ciao S B

Oh, ciao SB, ti ringrazio. Era quello che volevo sentire;
allora se fra una ventina d'anni(ma anche meno, leggevo,
dodici anni circa) non mi esce le noci qui, poi ti vengo
a cercare!!;). In effetti la mia impressione era quella..
Che poi si innestino per avere altri legni o altre qualit ,
chiaro, ma che si debba farlo per forza, anche per
avere la stessa qualit (cio quella grossa, normale)
 non era chiaro!
Saluti rawmode

su un libro di testo di coltivazioni arboree risulta che per quanto
difficili da innestare le noci si innestano su franco o selvatico di
Juglans Regia e anche su Juglans Nigra (ottenendo piante meno longeve)
gli innesti consigliati sono a spacco diametrale, a corona sulle
branche, a zufolo in maggio-giugno
comunque un noce che avevo seminato ha dato i frutti dopo 5-6 anni
chiaramente si trattava solo di un paio di noci
i tempi lunghi sono necessari per avere un raccolto decente
bye alessandro