SETTEMBRE
 


Seminiamo le piante annuali rustiche per ottenere fioriture primaverili.
In una cassetta di legno mettiamo il terriccio che prepariamo cosė: due parti di terra grassa, una di torba, una di sabbia, tre manciate di stallatico... due code di rospo e due ali di pipistrello... riempiamo la cassetta e seminiamo ad es: 1 fila di calendula, fiori rosa crema; 1 di convolvolus, fiori blu e misti; 1 di delphinum, rosso e bianco; 1 di godetia , rosa; 1 di nigella, blu e misti; 1 di viscaria elegans, bianchi e porpora e cremisi.
Non ci stanno? Allora due cassette.
Dividiamo e piantiamo le perenni rizomatose: convallaria, fiori rosa; anaphalis, blu; anthemis, gialli e crema; geranium, rosa e bianchi e cremisi; asphodelus, bianchi e rossi; bergenia, rosa e rossi e bianchi; cirsium, rossi; euphorbia, verdi e gialli e rossi.
E tappezzanti utili per forti pendenze: acantus mollis, bianchi, per divisione a fine settembre; hiperycum, gialli, per talea da prelevare dai germogli non fioriferi; centranthus, rossi e bianchi, da piantare in gruppi.
E ancora tappezzanti: geranium macrorrhizum, rosa, per divisione; anemone, bianchi e rosa, fine settembre; lamium galebdolon florentinum, gialli, per divisione fine settembre.
Divertiamoci a creare esplosioni di multicolori che fanno bene alla vista e anche agli insetti pronubi.