GENNAIO
 


Travasiamo il vino.
Verdura di stagione bio: cardo, carciofo, carota, bieta, cavoli invernali e cappucci e rossi e neri e broccolo e di bruxelles e riccio e cavolfiore, catalogna, cicoria, endivia, finocchio, porro, sedano. Legumi e cereali secchi ma ben conservati e bio.
Frutta di stagione: agrumi, le mele se conservate in atmosfera controllata e bio, gli ultimi kiwi; la frutta esotica costosa, raccolta acerba ed pure trattata per conservarla nel tempo.
Rosolio di limoni, di clementine, d`arance, di cedro. Attenzione, la buccia degli agrumi che usiamo deve essere al naturale, non trattata, altrimenti ci beviamo un potente veleno.
Ricotta fatta in casa, 1 l. di latte intero che portiamo a 82, senza fare bollire, se infiliamo un cucchiaio e vi si attaccano dei frammenti bianchi vuol dire che ora di versare un cucchiaio di succo di limone, favorisce la "cagliata". Spegnamo il fuoco e lasciamo riposare qualche minuto, raccogliamo i fiocchi bianchi con un mestolo bucherellato e versiamoli in un telo fine o garza di cotone, lasciamo raffreddare e colare il siero. La resa in ricotta del 10-12%. La ricotta si consuma dolce o salata a seconda dei nostri gusti, con una polentina di castagne sublime.
Con il siero possiamo pulire le pentole di rame, lavelli e altri oggetti, molto acido.
Ricordiamoci degli uccelli, un po` di pane ed il pastone per gli insettivori, non trovano cibo ora.